Dalla parte delle donne...ogni giorno.

25 Nov2016

Vogliamo parlarvi del 25 Novembre, con le parole di Lucia Annibali:

Non lasciamo che gli uomini spengano i nostri sorrisi.

Questo l'appello rivolto alle donne, che ha voluto fare l'avvocatessa pesarese sfregiata con l'acido da un sicario mandato dall'ex. Dal giorno dell'aggressione, quasi 3 anni fa, Lucia ha subito 18 interventi al viso.

Un caso, quello di Lucia, che ormai è diventato il simbolo delle donne che ribellandosi alla violenza, ricominciano a sorridere, seppur con non poche sofferenze, alla vita.

E a Condofuri questa giornata viene commentata dal suo primo cittadino:

Crediamo fortemente nei valori della Giornata Mondiale contro la Violenza sulle donne. Crediamo però - hanno commentato il Sindaco Salvatore Mafrici ed il Vicesindaco con delega alle Pari Opportunità Giulia Naimo - che il rispetto della donna debba essere un principio rispettato ogni giorno, da tutti.

Condofuri celebra ogni giorno i diritti della donne, e lo fa anche attraverso una serie di progetti mirati all'accoglienza delle donne richiedenti protezione internazionale, spesso vittime delle più atroci violenze. Donne che scappano in una terra diversa dalla loro, lasciando molto spesso quel poco che possiedono, per andare incontro alla libertà ed alla dignità, delle quali troppo spesso sono private.

Il sorriso che ritroviamo negli occhi delle donne, impegnate nel laboratorio sartoriale organizzato nell'ambito del Progetto Sprar "La meta sconosciuta" nato dalla collaborazione tra gli altri, dell'Amministrazione Condofurese con la Cooperativa Sociale ONLUS "SoleInsieme", è la miglior risposta del borgo calabro contro la violenza di genere.

 

 

 

 

 

Categorie: 
Condividi: