Indagine Ecosistema: il Sindaco Mafrici chiarisce la posizione dell'Amministrazione Comunale

07 Dic2016

Rendiamo pubblica la nota ufficiale, appena ricevuta dall'Amministrazione del Comune di Condofuri, in merito all'indagine "Ecosistema" di cui i mezzi di informazione hanno divulgato la notizia stamattina.

L'Amministrazione Comunale, nella persona del primo cittadino di Condofuri Salvatore Mafrici, intende chiarire, con tale comunicazione, la posizione dell'organo che rappresenta, in merito alle indagini in atto.

Rispetto all'indagine “Ecosistema”, di cui si è appreso nella mattinata di oggi attraverso i mezzi di stampa, l'Amministrazione Comunale di Condofuri ritiene opportuno chiarire quanto di seguito.

Riteniamo  doveroso, innanzitutto, rivolgere tutta la nostra fiducia agli organi inquirenti confidando nella loro capacità di fare chiarezza, in tempi brevi, sulla vicenda che vede anche coinvolto, per quanto riguarda il Comune di Condofuri, l'Assessore avv. Salvatore Trapani, quale persona indagata.

Precisiamo subito che sebbene gli organi di stampa abbiano indicato anche il nome dell'Assessore Giuseppe Barreca, quest'ultimo non risulta indagato in ordine ai fatti contestati e pertanto nessun provvedimento è stato emesso nei suoi confronti.

Per quanto riguarda il merito della vicenda, il Comune di Condofuri, rispetto alla gestione dei rifiuti, come ben noto a tutti i cittadini, sta portando avanti il servizio di raccolta differenziata porta a porta, la cui gestione è stata a suo tempo affidata ad altra e diversa Azienda rispetto a quella oggi coinvolta nelle indagini, dopo apposita procedura di evidenza pubblica svolta presso la Stazione Unica Appaltante della Provincia di Reggio Calabria.

Il Comune di Condofuri ha sottoscritto con la ditta Ased in questi quattro anni di mandato un unico contratto d'appalto per la pulizia della spiaggia nell'anno 2014. Tale attività non è stata “affidata” alla suddetta ditta. Non vi è stato alcun “affidamento”, bensì anche in questo caso un'apposita gara pubblica. L'appalto è stato assegnato, quindi, all'Ased (unica Impresa partecipante alla gara), al termine della suddetta procedura, dopo tutte le verifiche necessarie che hanno dato esito positivo. Questi i fatti.

Restiamo a disposizione per qualsivoglia approfondimento in merito alla vicenda, confidando nell'operato della Magistratura e continuando a metterci la faccia con onestà ed impegno, come fatto sino ad oggi.

Il Sindaco Avv. Salvatore Mafrici

Categorie: 
Condividi: