Voucher sociali per 52 famiglie in difficoltà

Amministrazione ed esercenti uniti in un patto di solidarietà
22 Dic2016

Al fine di arginare le conseguenze più drammatiche dell'imperante crisi economica, che condiziona pesantemente il potere d'acquisto di molte famiglie, l'amministrazione comunale di Condofuri ha promosso con impegno l'assegnazione di voucher sociali per l'acquisto di generi alimentari a favore di cinquantadue famiglie residenti.

I voucher sociali rappresentano una valida alternativa all'erogazione diretta in denaro e, contestualmente, facilitano il coinvolgimento del tessuto economico condofurese.

Gli esercenti, infatti, hanno partecipato all'iniziativa messa in campo dall'Amministrazione aderendo all'apposito "Protocollo di Solidarietà" che consiste in un cofinanziamento del 5% sul valore di ogni singolo voucher speso presso il proprio esercizio commerciale.

Una vera e propria cordata tra pubblico e privato che ha dato vita a questa ingente operazione di sostegno: cinquantadue i nuclei familiari che potranno beneficiare dell'assegnazione dei voucher, del valore nominale di 200 euro, per l'acquisto esclusivo di beni alimentari.

Le cinquantadue famiglie che beneficeranno dei voucher sociali - selezionate su un totale di 77 domande pervenute - sono state individuate secondo una rigorosa graduatoria che prevede, tra le voci più rilevanti,  un reddito ISEE non superiore ai 2.000 euro e la residenza all'interno dei confini comunali.

Un'iniziativa che rappresenta una sostanziale assunzione di responsabilità da parte dell'amministrazione: alla luce della crisi economica che imperversa a livello nazionale e, di riflesso, locale, la giunta ha ritenuto opportuno dare un segnale chiaro e forte.

"Per il terzo anno consecutivo - sottolinea il sindaco, Salvatore Mafrici - riusciamo ad intervenire offrendo un po' di sollievo alle famiglie in difficoltà. Un segnale di attenzione che - rimarca Mafrici - non risolve certamente i problemi ma rappresenta la cartina di tornasole dell'importanza che le tematiche sociali riscuotono presso l'amministrazione".

"Siamo riusciti - spiega Giulia Naimo, vicesindaco con delega alle Politiche per la famiglia - ad intercettare i fondi necessari per ampliare la portata dei voucher sociali 2016. Inizialmente lo stanziamento prevedeva un bonus da suddividere su cinquanta nuclei familiari ma, fortunatamente, siamo stati in grado di estendere la dotazione finanziaria per coinvolgere altre due famiglie dotate dei requisiti previsti dal bando, per un totale di cinquantadue beneficiari".

"Con questo piccolo gesto - conclude Naimo - ribadiamo il nostro sostegno alle famiglie in occasione delle festività e ringraziamo le attività produttive condofuresi che hanno aderito alla rete di solidarietà".

I beneficiari riceveranno il bonus natalizio nella giornata del 23 dicembre.

Categorie: 
Condividi: